Al centro della porta si trova la chiave di volta, ovvero una pietra lavorata a forma di cuneo che permette di scaricare il peso sostenuto dall’arco/volta sui pilastri laterali.

Nella chiave di volta della porta è scolpito un animale…quale?

Una prima ipotesi è relativa ad un “busto” (pròtome) di elefante. Perché proprio l’elefante?

La risposta è legata ad una importante battaglia, la battaglia sul Metauro, avvenuta nel 207 a.C. lungo il fiume Metauro tra i cartaginesi e i romani, vinta da questi ultimi. L’esercito dei cartaginesi capeggiato da Annibale e Asdrubale, come è noto, portò gli elefanti in Italia, animali che non erano mai stati visti prima: probabilmente in ricordo di questi mostruosi animali, fu deciso di scolpire tale figura sulla chiave di volta.

Altre ipotesi sono relative all’aquila, simbolo del potere imperiale e dell’imperatore Cesare Ottaviano Augusto, o al toro, simbolo di potenza (anche se meno probabile, in quanto animale sacrificale). Un’ultima ipotesi, forse la più suggestiva, porterebbe ad identificare la figura di un leone, simbolo di coraggio e di forza, ma anche di guardiano posto a protezione della città romana di Fanum Fortunae, scolpito nel suo monumentale ingresso.

 

Descrizione

Politica di spedizione

richiedi coupon Zion Fano CLICCA E RICHIEDI IL TUO BUONO SCONTO