Ogni volta che crea, Stefano, parte sempre da un sasso ispiratore grazie al quale, pian piano, l’intera creazione prende corpo.

si parte infatti da un primo sasso ispiratore ed intorno a quello vengono poi posizionati tutti gli altri fino a dare forma alla creazione che si ha in mente.