In seguito all’unificazione nazionale e con la soppressione del convento adiacente, la chiesa venne sconsacrata e il convento diventò una caserma fino al 1912 ma i terremoti del 1916, del 1924 e quello disastroso del 30 ottobre 1930 compromisero definitivamente la copertura lignea già provata da un precedente incendio, e in quello stesso anno fu demolita.
Dopo i terremoti di inizio ‘900 la chiesa ha rischiato di venire demolita totalmente per essere trasformata in un parcheggio per la nuova sede comunale o in una palestra per i balilla.
Le lungaggini burocratiche e la complessa gestione di un edificio dal cuore antico incastonato nel centro del tessuto urbano hanno preservato la chiesa, anche dalle demolizioni mirate previste dal piano regolatore comunale del 1950, consegnandola ai nostri tempi.

Politica di spedizione

richiedi coupon Zion Fano CLICCA E RICHIEDI IL TUO BUONO SCONTO